21 gennaio 2016

Chi Siamo

Il Centro Studi di Psicologia dell’Immagine ha come oggetto di ricerca e ambito di intervento i processi psicologici complessi che regolano la visione filmica e l’esperienza delle arti visuali e che coinvolgono attività quali la percezione, l’immaginazione, la memoria, l’intelligenza, il linguaggio, il pensiero, la consapevolezza.
Lo sviluppo di una conoscenza specifica di tali processi consente l’applicazione dell’analisi del film in differenti contesti di formazione della persona, in particolare per quanto concerne la costruzione e l’approfondimento di competenze di tipo emozionale, di tipo relazionale e di tipo creativo.
Fondamento del nostro lavoro è il pensiero dei filosofi, degli psicologi, degli psicoanalisti e dei neuropsichiatri che hanno studiato le relazioni tra il cinema e l’universo psicosomatico, con un’attenzione mirata anche ai processi neurofisiologici scatenati dalle pratiche di visione. Tali idee costituiscono una guida imprescindibile nella prospettiva di un lavoro sul campo realizzato attraverso l’interazione diretta con lo spettatore, che tramite l’esperienza delle immagini si trasforma in un soggetto attivo, chiamato a potenziare abilità quali l’autoriflessione e l’espressione di sé, a individuare nuove risorse per la crescita personale, a elaborare nuove soluzioni per affrontare le transizioni e orientare cambiamenti e trasformazioni.

I nostri profili

 Umberto Mosca

  Martina Zilio

Vai alla barra degli strumenti